Haus Renovieren und Steuern sparen

Wer Unterhaltsarbeiten am Haus sorgfältig plant,

kann praktisch mehrfach sparen: bei den Steuern und – sind die Massnahmen energetisch sinnvoll – beim Energieverbrauch.
Grundsätzlich liegt das grösste Steuersparpotenzial für Hauseigentümerinnen und Hauseigentümer in der Planung des jährlichen Gebäudeunterhalts. Denn Unterhaltsarbeiten gelten als Massnahmen, die für die Immobilie werterhaltend und damit steuerlich abzugsfähig sind.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Einfach «punktuell drauflos renovieren» sei aber gefährlich, sagt Luzius Theiler, Berater beim Hausverein. Da das Haus ein komplexes Gebilde sei, empfehle es sich nicht, beispielsweise nur die alten Fenster durch neue mit einer besseren Wärmedämmung zu ersetzen: «So kann es sehr schnell zu Schimmelpilzbildung kommen; wir begegnen diesem Problem in letzter Zeit oft.» Der Hausverein empfehle daher den sanierungswilligen Hauseigentümern, ihr Heim von einer Fachperson analysieren zu lassen. Diese könne schliesslich am besten beurteilen, welche Massnahmen sich wie auswirken – und wie viel sie bringen.

Mit «bringen» sind dabei zwei Aspekte gemeint: kurzfristige steuerliche Vorteile und langfristige energetische Vorteile. Um Steuern zu sparen, empfiehlt es sich meistens, Unterhaltsarbeiten auf verschiedene Steuerperioden zu verteilen. Das ist aber von Fall zu Fall verschieden und muss entsprechend individuell beurteilt werden. Grundsätzlich wird im optimalen Fall mit dem Abzug die Progression gebrochen, ohne dass – bei Privatpersonen – das Einkommen auf Null fällt. Dabei sollte der Hauseigentümer auch berücksichtigen, ob er besser die effektiven Kosten oder die mögliche Pauschale abzieht.

Und wenn schon renovieren: Warum nicht gleich mit Blick auf die Zukunft und Ausschöpfung des Energiesparpotenzials? Isolationen beispielsweise können im Kanton Bern bei den Steuern voll abgezogen werden – aber nur, wenn sie beheizte Räume gegen aussen abgrenzen, in erster Linie der Wärmedämmung dienen und in Bezug auf das gesamte Gebäude eine «erhebliche Wirkung» haben. Unter anderem erwähnt das Merkblatt 5 der Steuerverwaltung Kellerdecken explizit – das ist ganz im Sinne des Beraters Theiler: «Die Isolation der Kellerdecke oder der Decke zu einem kalten Estrich hat, verglichen mit dem nötigen Aufwand, in vielen Fällen eine grosse Wirkung.»

Wer zudem bei der Sanierung der Heizung auf energetisch effiziente Technik setzt, hat ebenfalls Vorteile: So sind nicht nur der normale Unterhalt und Ersatz abzugsberechtigt, sondern auch zusätzliche Installationen, sofern sie eine Energieeinsparung zur Folge haben.

Rivestimenti d’interni ed esterni

Pavimenti e rivestimenti d’interni ed esterni, rivestimenti scale, prodotti di selezione biocompatibili, zona Lugano e Como e zone limitrofe in Canton Ticino

 

Rivestimenti muri Interni

Parete In pietra Lugano

Le nostre collezioni di rivestimenti in pietra ricomposta per interni comprendono tantissimi modelli

che possono essere inseriti in molti stili d’interni andando ad accompagnare e impreziosire ogni tipo di decorazione interna,dallo shabby chic al rustic chic, dal rustico al provenzale. E’ facile trovare il proprio abbinamento. Vi è anche una gamma amplia dei colori e dei modelli oltre a svariate texture.La pietra ricostruita Bio è selezionata tra i prodotti di Opera artigiana per il suo perfetto realismo dal momento che gli stampi sono pietre autentiche, la sua componente riciclabile e in quanto prodotto alternativo all’estrazione da cava, evitando i danni che tutti conosciamo.Oltre a questo, vi sono i fattori tecnici di comfort dati dal prodotto in quanto buon isolante termico e di superficie tiepida e non fredda come la pietra naturale. Il prodotto è poroso e traspirante e può essere trattato per locali da bagno e cucina che richiedono dei parametri di protezione ulteriore.Citiamo inoltre le pavimentazioni sia da interno che da esterno, con particolare entusiasmo per il Bio cotto.

Rivestimenti in pietra naturale Svizzera

La nostra azienda si occupa da decenni della realizzazione di rivestimenti in pietra naturale.

Pietre naturali e preziose per progetti destinati a durare nel tempo.

L’originalità della pietra naturale caratterizza i progetti con unicità strutturale e dimensionale, con distonie cromatiche irripetibili e con una primordiale matericità.

L’assoluta versatilità si rivela dai risultati concreti del suo impiego nei più sfaccettati ambiti progettuali e tipologici. Dalla realizzazione di sofisticati progetti di architettura moderna alla ristrutturazione di ambienti già esistenti, dagli utilizzi in interno a quelli in esterno, dalle grandi pavimentazioni ai rivestimenti di facciata, dai lavori pubblici al residenziale di alto livello, dalle grandi superfici carrabili al rivestimento di centri benessere e piscine.
La trentennale esperienza nella lavorazione della pietra, i sistematici investimenti in tecnologia, la continua ricerca e acquisizione delle cave migliori e la valorizzazione e preparazione delle proprie risorse umane, legate a doppio filo con le intuizioni e la professionalità dei progettisti, sfociano in un concetto produttivo orientato all’innovazione, alla qualità e al design.

www.lemuracostruzioni.ch

http://www.lemuracostruzioni.ch

Le Mura Costruzioni

Siamo in grado di offrire al cliente una vasta gamma di possibilità per rendere unico lo spazio esterno di un hotel casa appartamento e tutto quello che il cliente necessità.
Troviamo la soluzione ideale per ogni spazio, per ogni budget disponibile. Sapremo consigliarti al meglio nella scelta.

 

 

Rivestimento facciata in Pietra

Rivestimento facciata in Pietra: esempi di architetture contemporanee

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

La pietra è da sempre uno dei materiali più idonei al rivestimento delle facciate degli edifici.
In origine, la struttura portante delle costruzioni era costituita da blocchi di pietra strutturali, i quali oltre a garantire la stabilità statica degli edifici, costituivano la pelle esterna, la finitura, l’immagine finale degli edifici. Attualmente, la funzione strutturale degli edifici è assegnata a strutture indipendenti in cemento armato o acciaio. Pareti di tamponamento “sigillano” gli edifici, rispondendo a esigenze di coibentazione e non strutturali.

La finitura esterna degli edifici è generalmente ad intonaco, facilmente colorabile, per dare l’immagine finale alla costruzione.
Ovviamente le possibilità di finiture esterna sono molte altre, ma generalmente si tende a pensare che la finitura ad intonaco sia la più economica, ciò può essere vero nell’immediato, ma non certo col passare del tempo.
Una facciata ad intonaco ogni 10/15 anni va, come minimo ritinteggiata, se non proprio rintonacata, operazioni costose in sè e rese molto più onerose dalla necessità di installazione di ponteggi per l’esecuzione dei lavori.
La scelta di rifinire esternamente un edifico in pietra, probabilmente comporta dei costi leggermente maggiori al momento della costruzione però rende del tutto non necessarie le opere di mantenimento nel tempo: la pietra infatti non si deteriora in tempi rapidi e se ben installata, rimarrà perfetta per sempre, rendendo molto più flessibile e ricca la definizione dell’immagine finale dell’edificio.
Inoltre, aggiungendo la possibilità di realizzare facciate ventilate in pietra, (che lasciano una intercapedine fra la pietra e la muratura vera e propria) si ottengono notevoli vantaggi in termini di coibenza delle pareti esterne, contribuendo notevolmente al raggiungimento di quelle prestazioni che agli edifici oggi sono richieste.

Gli esempi nell’architettura contemporanea sono numerosi, citiamo il Rockresort di Laax in Svizzera, complesso ricettivo posto ai piedi delle piste da sci, è rifinito esternamente con la quarzite locale tagliata a listelli di varie misure, ma lasciati “a spacco” sulle facce esterne. L’inserimento nel contesto risulta ottimale e l’effetto estetico assai interessante.